MONTESSORI NEL MONDO

Le Scuole Montessori sono diffuse in tutto il mondo indipendentemente dalle culture o dalle religioni. Sono in costante aumento, così come sono sempre più richiesti i Centri di Formazione per insegnanti che desiderano aderire a questo straordinario progetto educativo.


In Europa si contano con approssimazione per difetto, più di 2800 scuole distribuite praticamente in tutti gli stati, compresa la Russia e diverse repubbliche dell’ex Unione Sovietica. La maggiore diffusione si ha certamente negli stati anglosassoni e scandinavi che da sempre hanno grande considerazione dell’importanza dell’educazione.


In Asia sono presenti scuole in tutto il continente: dalla Turchia, alla Arabia Saudita, dall’India alla Cina, dalla Thailandia al Vietnam, dalla Corea al Giappone. Una citazione particolare merita il Tibetan Children Village che adotta il Metodo Montessori nella Casa dei Bambini.


L’Africa è un continente dove la povertà è molto presente, tuttavia anche qui si contano diverse Scuole Montessori, in  Marocco, in Senegal, in Nigeria, in Tanzania, in Sud Africa.

Merita una segnalazione particolare l’iniziativa dell’Ami “The corner of hope”: un progetto internazionale, tuttora in corso per la realizzazione di una scuola Montessori per i bambini rifugiati del Kenia e di un centro di formazione per insegnanti.

 

In America settentrionale le Scuole Montessori sono numerosissime sia in Canada, che negli Stati Uniti così come in Messico.

Anche in America centrale e meridionale cce ne sono molte, da Panama al Costa Rica, dal Venezuela al Brasile, dall’Argentina al Cile.


In Oceania le Scuole Montessori sono numerose, distribuite sia in Australia che in Nuova Zelanda.